Truzzu-Zedda, scontro a Radio Casteddu. “Piano della Marina sbagliato”, “E’ un bugiardo: non sta facendo nulla per la città”

Lo scontro è andato in scena ieri sera a Radio Casteddu, stoccate al veleno tra l’ex sindaco e Truzzu. Zedda: “Suggerirei di smetterla di raccontar bugie:Abbiamo perso risorse europee, ho visto i bilanci ed è roba da piangere perché non stanno appaltando nulla, fanno piste ciclabili che si interrompono ad un certo punto.Non c’è un turista che circola nel pianeta e mettiamo la tassa di soggiorno? Ma sono extraterrestri?”

Truzzu -Zedda, scontro a Radio Casteddu. “Piano della Marina sbagliato”, “E’ un bugiardo: non sta facendo nulla per la città”. Lo scontro è andato in scena ieri sera a Radio Casteddu, stoccate al veleno tra l’ex sindaco e Truzzu. Zedda: “Suggerirei di smetterla di raccontar bugie: la si smetta di dire sempre progetti ereditati e si dimostri di essere capace di far qualcosa di quei progetti”. Massimo Zedda a Radio CASTEDDU aggiunge: “Abbiamo perso risorse europee, ho visto i bilanci ed è roba da piangere perché non stanno appaltando nulla, fanno piste ciclabili che si interrompono ad un certo punto”.
Riguardo la tassa di soggiorno: “Non c’è un turista che circola nel pianeta e mettiamo la tassa di soggiorno? Ma sono extraterrestri? Abbiamo un mancato gettito di centinaia di milioni di euro e significa che sull’Irpef, gli stipendi delle persone, abbiamo un calo di miliardi di euro in Sardegna. A fronte di questo stiamo cercando di dare aiuti a livello mondiale, europeo senza riuscirci perché non ci sono le risorse disponibili per le persone in crisi e contestualmente si alzano le tasse. Io penso che sia una follia”.

 

Prima di Zedda a Radio Casteddu era intervenuto l’attuale sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, che per spiegare l’impasse della sua giunta aveva affermato: “I risultati si vedono sempre a fine mandato: sui rifiuti la città è migliorata e tante discariche sono state eliminate. Il piano acustico non ci piace ma lo abbiamo ereditato dalla scorsa giunta e abbiamo dovuto approvarlo per forza per poi modificarlo in futuro. Anche Zedda ereditò a suo tempo dalla giunta Floris tanti progetti, tra cui la passeggiata del Poetto”. “Troppe tasse? Il consigliere Marcello ha bisogno di un pallottoliere”. Così Paolo Truzzu, sindaco di Cagliari, a Radio Casteddu replica alle accuse del capogruppo Pd in consiglio comunale che ha accusato il primo cittadino di aver aumentato le tasse ai cagliaritani, in riferimento agli aumenti su passi carrabili e pass parcheggi per i residenti. “Quest’anno tra minori entrate da imprese e famiglie abbiamo avuto la riduzione di Imu e Irpef, oltre al calo delle multe. E al Comune mancano quasi 4 milioni, se aggiungiamo le spese ci troviamo con 9 milioni di squilibrio”, ha dichiarato Truzzu, “così per tenere il livello di servizi abbiamo fatto al pulizia del bilancio. E abbiamo recuperato 8 milioni e 800 mila euro, ma ci mancano 200 mila euro e li recuperiamo coi passi carrabili aumentando le tariffe del 20 %, da 100 a 120 euro l’anno. I pass nelle altre città sono molto più cari, la precedente maggioranza li voleva portare a 50 euro. Un piccolo sforzo per mantenere inalterati i servizi alle famiglie in sofferenza”.


In questo articolo: