Truzzu-Zedda, lo scontro a Radio Casteddu: “Non ha rispetto, “Ma lui in che città vive?”

Nella maratona di inaugurazione di Radio Casteddu, accesissima sfida a distanza tra il sindaco Truzzu e il predecessore Zedda. Il progressista: “Ereditano i nostri progetti e se li intestano, per la prima volta nessun rispetto nel passaggio di consegne, vogliono solo scavare tunnel che non vedremo mai”. Truzzu ribatte: “In che città vive?  Abbiamo portato a termine anche i suoi progetti che non condividevamo, come le piste ciclabili”

Truzzu-Zedda, lo scontro a Radio Casteddu: “Non ha rispetto, “Ma lui in che città vive?”. Nella maratona di inaugurazione di Radio Casteddu, accesissima sfida a distanza tra il sindaco Truzzu e il predecessore Zedda. Il progressista: “Ereditano i nostri progetti e se li intestano, per la prima volta nessun rispetto nel passaggio di consegne, vogliono solo scavare tunnel che non vedremo mai”. Truzzu ribatte: “In che città vive?  Abbiamo portato a termine anche i suoi progetti che non condividevamo, come le piste ciclabili”. A Radio Casteddu Online, la prima radio all news in Sardegna, il dibattito si è fatto subito ricco di colpi di scena. Per la prima volta dopo un anno e mezzo in diretta Massimo Zedda ha parlato di Cagliari e dell’operato del sindaco Truzzu: “Forse i due nuovi tunnel che vogliono realizzare tra Castello e il centro li vedremo nel 2200-ha ironizzato Massimo Zedda- noi eravamo contrari a opere delle quali sarà difficile vedere la luce, visti i tempi di realizzazione. Truzzu è stato l’unico sindaco eletto dal popolo che non ha avuto rispetto per i suoi predecessori, come invece era avvenuto con Delogu e Floris a cui feci i complimenti per avere lasciato un bilancio comunale con i conti in ordine. Da parte della nuova amministrazione invece ho sentito soltanto critiche e soltanto no. Eppure se il centrosinistra a Cagliari ha vinto per tre volte in otto anni, vuol dire che abbiamo lasciato il segno e siamo stati apprezzati dalla gente”.

Pochi minuti dopo, nella diretta della prima maratona di Radio Casteddu non si è fatta attendere la replica del sindaco Paolo Truzzu: “Mi chiedo in quale città viva il sindaco Zedda, portare a termine i suoi progetti significa dare merito anche a chi ci ha preceduto. Noi però abbiamo un programma diverso e lo porteremo avanti, a cominciare dalla rinascita del capannone Nervi e dalla nuova piazza Matteotti. Sulle piste ciclabili non eravamo del tutto d’accordo ma gli appalti sono già partiti e li stiamo portando avanti, poi faremo con coraggio le nostre scelte. A breve sarà pronta anche la nuova bellissima passeggiata dal porto sino a Sant’Elia”.


In questo articolo: