Truffa della Play Station venduta online e mai arrivata a Villacidro, denunciati due campani

Denunciati per truffa aggravata un 46enne napoletano, disoccupato, già gravato da precedenti, e un suo concittadino residente a Sant’Antimo.

Ieri a Villacidro, a conclusione di un’attività d’indagine scaturita a seguito della querela presentata da un 35enne disoccupato del luogo, i carabinieri hanno denunciato per truffa aggravata un 46enne napoletano, disoccupato, già gravato da precedenti denunce e un suo concittadino residente a Sant’Antimo (NA), anch’egli ben conosciuto dalle forze dell’ordine. I due truffatori, mediante un annuncio di vendita a prezzi stracciati di una play station Sony, pubblicato sul sito online “subito.it”, hanno tratto in inganno il denunciante, che ha ricaricato la carta Postepay dei venditori dell’importo di 160 euro, senza poi ricevere dagli stessi la merce pattuita. I carabinieri sono giunti all’identificazione dei due truffatori che sono noti professionisti del raggiro, attraverso accertamenti bancari e con la collaborazione dei colleghi di Napoli. 


In questo articolo: