Tragedia a Castelsardo, l’allenatore Giuseppe “Diddo” Palmas si accascia in campo e muore

Addio a uno sportivo conosciutissimo in tutto il centronord dell’Isola, aveva 63 anni. Fatale un malore alla fine di un allenamento. Tantissimi messaggi di cordoglio sui social: “Un forte abbraccio alla moglie Chiara e ai figli Antonio, Paolo e Gaia”

Dramma nel campo sportivo di Lu Punti a Castelsardo. Giuseppe Palmas, l’allenatore della squadra juniores, uno sportivo conosciuto da decenni in metà Sardegna, è morto a causa di un infarto che non gli ha lasciato scampo al termine di un allenamento. I soccorsi, purtroppo, si sono rivelati inutili. Palmas lascia la moglie e tre figli. Su Facebook sono già decine i messaggi di cordoglio per la scomparsa dello sportivo e , in parallelo, di vicinanza alla famiglia. Palmas era anche uno stimato e apprezzato fotografo. Nato e cresciuto a Castelsardo, aveva giocato con la squadra di calcio locale anche in serie D. Cinque anni fa, inoltre, era stato nominato selezionatore sportivo della rappresentanza provinciale, accettando con tanta felicità la nomina. Nell’ultimo periodo allenava i calciatori del futuro nel campo del paese.

 

 

Oltre ai tanti messaggi sulla sua bacheca di Facebook, c’è anche quello della parrocchia concattedrale di Sant’Antonio Abate di Castelsardo: “C’è un grido che trapassa i cieli e giunge al cuore stesso di Dio, a Lui chiediamo in questo momento la forza e la consolazione per la morte improvvisa e prematura del carissimo Giuseppe “Diddo”. Un forte abbraccio a Chiara e ai figli Antonio, Paolo, Gaia. Al Signore della vita chiediamo di raccogliere tutto e di trasfigurare questo immenso dolore”.