Tortolì, confiscati beni per 250 mila euro: provento della droga

Blitz dei carabinieri a Tortolì: sequestrati a un disoccupato beni e immobili per 250 mila euro, frutto del business del traffico di droga

 Sequestrato a Tortolì, in località Monti Ferru, un immobile e un terreno di proprietà di un disoccupato di Tortolì sotto indagine per traffico di sostanze stupefacenti. Il blitz è scattato questa mattina all’alba da parte dei carabinieri di Lanusei al comando del capitano Claudio Paparella, coadiuvati dallo squadrone Cacciatori di Sardegna e le unità cinofile. Beni e immobili sequestrati per un valore di 250 mila euro frutto del reimpiego del danaro ottenuto dal traffico di sostanze stupefacenti. Nell’indagine che si è conclusa nel 2013 erano state denunciate 23 persone di cui due stranieri.

 


In questo articolo: