Terralba piange Omar, 37 anni, una drammatica morte sul lavoro

L’incidente in un silos ad Arborea, le lacrime degli amici: “Eri una persona splendida, ti porteremo sempre nel nostro cuore”

Un altro giovane sardo che se ne va, nel modo più assurdo, per un incidente sul lavoro. Lui si chiamava Omar Fidone, 37 anni di Terralba: è morto ieri notte dopo essere caduto dal silos di un0azienda zootecnica di Arborea, dove lavorava. Sulla vicenda la procura ha aperto un’inchiesta, il suo cuore ha cessato di battere all’ospedale san Martino di Oristano in tarda serata. Gli amici in lacrime lo ricordano nella sua bacheca Fb. Come Manuela, che gli scrive: “Lungo il cammino della mia vita ho conosciuto una persona splendida come te piena di gioia di tante belle parole e soprattutto con una grandissima voglia di vivere…..anke nei momenti buiii riuscivi a mettere il sorriso nelle persone…. ti porterò nel mio cuore omar riposa in pace”. O come la cugina Cristelle, in lacrime: “Oggi più che mai mi sono resa conto di quanto sia un dono prezioso la vita, di quanto tutto da un giorno all’altro può cambiare .. E di quanto a volte, il destino sia crudele. Ti voglio bene cugi, sarai sempre nel mio cuore”. Non è possibile che ancora troppi giovani sardi debbano morire sul lavoro, in condizioni di sicurezza spesso non ottimali. 


In questo articolo: