apertura / 10 Settembre 2019

La rabbia di una mamma cagliaritana: “Mia figlia morta in Svizzera per colpa di psicofarmaci vietati ai minori”

Rita Argiolas, nata a Cagliari e emigrata da anni a Castione, in Svizzera, è la madre di Alessia Tosoni, morta dopo essere stata travolta da un treno: “Mia figlia utilizzava medicine, prescritte da due medici, ‘inadatte’ alla sua età, 16 anni. Prima aveva avuto rapporti sessuali con un maggiorenne. Ho denunciato il fatto e, dopo che lei si era ferita volontariamente a scuola, le autorità me l’hanno portata via. Voglio giustizia”

Di
cagliari / 15 Luglio 2019

Cagliaritana perseguitata da un call center: “Ora la faremo chiamare da tutti gli operatori possibili”

Una pedagogista molto stimata, racconta un episodio simbolo di come molti sardi siano "schiavi" della pubblicità dei call center, che in questo caso è diventata addirittura una vendetta. Tanto che la donna si è persino rivolta ai carabinieri: "Nel giro di pochi minuti ha cominciato a chiamarmi chiunque, e sostenevano stessero rispondendo a una mia richiesta..."

Di
il-diavolo-sulla-sella / 2 Luglio 2019

“Mia figlia cagliaritana innamorata di un ragazzo marocchino: ecco come le leggi frenano l’amore”

Roberta, una mamma cagliaritana , ha affidato a Fb il suo sfogo: la figlia cagliaritana, bellissima, innamorata di un ragazzo marocchino. Lei vive a Lugano, lui per colpa delle leggi non può raggiungerla in Svizzera. Un amore strozzato: "“Lo so, figlia mia hai ragione, è allucinante, io come te, non mi capacito, trovo incredibile tutto questo, ma è così. Non sono uomini liberi e noi bianchi ancora decidiamo sui neri. Se parti sarai un migrante, se sei nero, non puoi essere un turista, soprattutto non sei libero”

Di