Stupefacenti alla guida, pugno di ferro dei carabinieri nell’hinterland Cagliaritano

Stupefacenti alla guida, pugno di ferro dei carabinieri nell’hinterland Cagliaritano.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Nel fine settimana appena trascorso, i Carabinieri del Comando provinciale di Cagliari hanno intensificato i controlli per contrastare l’uso e il traffico di sostanze stupefacenti, concentrandosi particolarmente sui giovani, che sono tra i più a rischio per le conseguenze di questo fenomeno. Sono stati eseguiti numerosi controlli in tutta la provincia, rivolgendo l’attenzione a località strategiche, monitorando sia i gruppi di ragazzi nei luoghi di ritrovo sia i guidatori. L’impegno delle forze dell’ordine include anche la tutela degli utenti della strada, che potrebbero essere messi in pericolo da chi guida sotto l’effetto di droghe o alcol. I risultati di questi controlli non si sono fatti attendere, con diverse segnalazioni e denunce.
A Sestu, i militari della locale stazione dei Carabinieri hanno segnalato alla Prefettura di Cagliari due giovani come assuntori di sostanze stupefacenti. Il primo, un diciottenne nato a Isili e residente a Barumini, è stato trovato in possesso di kief, hashish e marijuana. Il secondo, un diciannovenne nato a Cagliari e anch’egli residente a Barumini, aveva solo pochi grammi di marijuana. Sempre a Sestu, i carabinieri della stazione di Selargius hanno segnalato altri due individui, entrambi di Selargius. Si tratta di un quarantaquattrenne e di un cinquantaseienne che nascondevano alcuni grammi di marijuana. Entrambi gli uomini, disoccupati e già noti alle forze di polizia, dimostrano come il consumo di stupefacenti non si limiti ai giovani, ma interessi anche le fasce di popolazione più mature.
Infine, a Decimomannu, i militari della locale stazione hanno denunciato un trentenne cagliaritano residente a Monastir per coltivazione di sostanze stupefacenti. Durante una perquisizione domiciliare, l’uomo è stato trovato in possesso di sei piantine di marijuana, oltre 13 grammi di infiorescenze di marijuana, una sigaretta artigianale contenente marijuana e due bilancini di precisione. Il materiale è stato sequestrato e l’Autorità Giudiziaria è stata informata per i provvedimenti del caso.


In questo articolo: