Spaccio di droga in una cantina di via Timo, arrestato un 25enne

In manette Samuel Soru, cagliaritano. E’ stato colto in flagrante durante gli appostamenti degli agenti della Squadra Mobile.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Finisce in manette un 25enne cagliaritano, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga. Si tratta di Samuel Soru, arrestato dagli uomini della Squadra mobile della Questura di Cagliari, che l’hanno trovato in possesso di hashish per un peso complessivo 56,76 grammi e 105 grammi di marijuana. Il giovane avrebbe ceduto ad una persona, inoltre, quattro grammi di hashish all’internod i un involucro.

I poliziotti stavano monitorando l’area in cui si trovava in seguito a diverse segnalazioni dei residenti di via Timo: lamentavano la presenza del ragazzo che, dopo aver preso contatti con diversi clienti tramite un altro giovane che faceva da “vedetta” permetteva l’accesso in una cantina che si trova lungo la stessa via, al civico 2. L’appostamento degli agenti ha subito dato i suoi risultati: un acquirente è infatti stato fermato all’uscita ed ha consegnato un involucro contenente hashish, dichiarando di averlo appena acquistato per un costo di 20 euro.

I poliziotti hanno quindi effettuato una perquisizione su Soru ed il suo complice e passato al setaccio la cantina, compresi un ex locale caldaia ed un cortile del condominio in via Temo 2 , tutti nella piena disponibilità del giovane. Quattro i frammenti di sostanza stupefacente del tipo hashish trovati addosso al ragazzo. Erano stati confezionati con cellophane per un peso totale di 3,370 grammi.

Trovate inoltre tre banconote da dieci euro ed una da venti. Era tutto nascosto all’interno di un pacchetto di sigarette rinvenuto nella tasca anteriore destra dei pantaloni. nella cantina, invece, la polizia ha trovato altri tre involucri di cellophane termosaldato di colore nero, contenenti marijuana, per un peso rispettivamente di gr. 8,820; gr. 8,940; gr. 8,870;

una busta per alimenti con marijuana, per un peso totale di gr. 41,000; un altro con trenta grammi. Rinvenuta anche una bustina con gr. 7,410 della stessa sostanza e una scatoletta metallica contenente hashish, per un peso totale di gr. 53,390. Ma non finisce qui, perché nel locale era presente anche tutto il kit per il confezionamento della droga. Gli agenti hanno posto sotto sequestro un bilancino elettronico di precisione; materiale da confezionamento e 2 coltelli con tracce di sostanza stupefacente sulla lama.

Verificate le modalità di confezionamento della sostanza, valutati i luoghi dove è stato effettuato il rinvenimento dello stupefacente, del bilancino di precisione, dei soldi posti sotto sequestro, nonché di diversi ritagli compatibili con quelli usati per confezionare le dosi, gli uomini della Mobile procedevano all’arresto del 25enne ed all’accompagnamento a seguito di flagranza del minore, suo complice. Oggi, il giudizio per direttissima.