Sos vandali a Cagliari: “Chiusura del Bastione la notte e subito nuove telecamere”

Riaprono bar e ristoranti e tornano gli incivili al Bastione: a Radio Casteddu il consigliere comunale Marcello Polastri.

Riaprono bar e ristoranti e tornano gli incivili al Bastione: a Radio Casteddu il consigliere comunale Marcello Polastri.
“Non è stato un risveglio bellissimo ma poteva andare peggio. Attorno alla grande panchina sono state contate almeno 100 bottiglie di birra con cartoni, quindi c’è stato chi ha fatto un po’ di baldoria, i cestini per i rifiuti erano pressoché vuoti e alcuni semipieni e, soprattutto, quello che poteva andare peggio non è accaduto, ossia panchine rotte e bottiglie spaccate. 
Torniamo all”ipotesi del Bastione chiuso la notte: si può immaginare di poter mettere una cancellata anche in stile liberty, però si prevedono lungaggini con la soprintendenza per i permessi. Io voglio proporre la dislocazione di nuove telecamere però è necessario avere il permesso, l’autorizzazione di chi è diverso dalla cosiddetta sicurezza urbana, quindi la pubblica sicurezza, la prefettura sennò dalla questura direttamente”.
Anche al cavalluccio marino si sono registrati analoghi episodi: “Ho trasformato in atto la richiesta per avere la presenza dei bagni perché non ci possono essere persone che urinano dietro ai cespugli.
Cagliari è una bella città ma alcune volte abbiamo episodi come questi che possono trascendere in altri atti, gesti come panchine rotte oppure come avviene in piazza Sant’Eulalia dove viene turbata la quiete dei cittadini”. 
Risentite qui l’intervista del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU


In questo articolo: