Sinnai piange Ugo Tremulo, addio all’ex sindaco con la passione per lo sport

Si è spento uno degli uomini più “famosi” degli ultimi decenni nel paese del Cagliaritano, il ricordo commosso del club di rugby “7 Fradis”: “Ciao Ugo, anche il tuo cuore era ovale. Grazie per aver creduto, 40 anni fa, nel rugby”

Ugo Tremulo non c’è più, Sinnai piange la scomparsa dell’ex sindaco – guidò l’amministrazione comunale dopo Pinuccio Serra e prima di Benvenuto Falqui -, molto apprezzato anche nel mondo dello sport. Sono già tantissimi i messaggi di cordoglio che inondano le bacheche di Facebook. A dare notizia della scomparsa di Tremulo è Piergiorgio Statzu, presidente della società sportiva sinnaese di rugby “7 Fradis”, con un lungo e triste post pubblico: “Stanotte abbiamo perso un amico. E la “7 Fradis” rugby Sinnai, un padre, il suo presidente onorario. Salutiamo Ugo Tremulo, che credette oltre 40 anni fa, il rugby potesse appassionare. Ci credette nonostante gli sterrati, ed una cultura dedita ad altro, che il rugby potesse esser volano di tanto ancora, oltre la pratica sportiva. Credette fortissimamente i suoi valori, dovessero entrare nelle scuole e diventare pregnanti per gli uomini in erba. I quali cresciuti, non avrebbero scordato”. 
“Abbiamo scorto il suo sguardo sorridente in questi decenni e la determinazione diventare tenerezza, che si posava su ognuno dei suoi ragazzi. Ed anche quando la sua militanza si fece più rada, non ci fu occasione che non lo vide contribuire fattivamente, alla riuscita di un progetto. Qualsiasi esso fosse, per portare in alto quei valori. Che anche il cuore, lui l’aveva ovale. Grazie infinite Ugo, rugbista per sempre!”

In questo articolo: