“Siamo poliziotti, ecco le manette per lei”: così i finti agenti rapinano un imprenditore a Sestu

Una vicenda inquietante, quella su cui indagano i carabinieri: un imprenditore di Sestu si è visto piombare in casa dei finti poliziotti che lo hanno legato e derubato. Ecco di chi si tratta

“Siamo poliziotti, ecco le manette per lei”: così i finti agenti rapinano un imprenditore a Sestu. Una vicenda inquietante, quella su cui indagano i carabinieri: un imprenditore di Sestu si è visto piombare in casa dei finti poliziotti che lo hanno legato e derubato. Si chiama Salvatore Micalizzi, 45 anni, ha aperto la porta di casa sua e i due malviventi con addosso un giubbino della Polizia hanno annunciato una falsa perquisizione della sua abitazione. Poi lo hanno immobilizzato e hanno rubato tutti i risparmi contenuti in casa, circa mille euro, per poi scappare dopo averlo liberato. Una beffa, una strana tecnica di rapina per due banditi molto addestrati che ora hanno il fiato sul collo dei militari.


In questo articolo: