Settimo si fa bella: in arrivo parco, nuove strade e campo da calcio in erba

Tra le opere pubbliche finanziate da Regione e Città Metropolitana ci sono la Circonvallazione, il Centro di Supporto alla Famiglia e il restyling della cittadella sportiva. Riapriranno il Centro di Aggregazione Sociale e il Museo Arca del Tempo

di Vanessa Usai

Pioggia di finanziamenti dalla Città Metropolitana e dalla Regione, e il Comune di Settimo si prepara a un restyling generale. Il Consiglio Comunale ha approvato ieri il Bilancio di Previsione per il 2018 che si prefigge il raggiungimento di alcuni importanti obiettivi, che non richiederanno, tiene a precisare il sindaco Gigi Puddu, un innalzamento dei tributi locali.

Per quanto riguarda le grandi opere pubbliche, un maxi finanziamento da 5 milioni di euro andrà alla Circonvallazione, che collegherà in modo più ottimale tutto il territorio con la stazione della metropolitana. Altri 900 mila euro saranno destinati al completamento del Centro di Supporto alla Famiglia, mentre grazie ai 650mila euro dedicati a rinnovare la cittadella sportiva, anche Settimo avrà finalmente un campo da calcio in erba. Il rifacimento della strada di San Giovanni, che collega il centro abitato con la SS 387 e con la zona artigianale Su Pardu, sarà finanziato con un investimento di 350mila euro.  e al completamento dell’impianto di illuminazione pubblica led andranno 180mila euro. Grazie al progetto [email protected], proseguiranno inoltre gli interventi per rendere le scuole più sicure, funzionali e belle, con 220mila euro. Ultime, ma non meno importanti, le risorse individuate per la realizzazione di un parco pubblico in zona ‘Sa Terra de sa Cresia’, che ammontano a 90mila euro. “Stiamo recependo un desiderio diffuso dei nostri cittadini, dai quali avremo il piacere di ascoltare suggerimenti per la progettazione”,  annuncia il sindaco.

Parallelamente a questi macro interventi, la cui progettazione sarà attuata entro l’anno, sono già in corso o inizieranno nei prossimi giorni altri lavori minori, come l’installazione di attraversamenti pedonali rialzati per garantire più sicurezza a pedoni e automobilisti. Inoltre, riapriranno entro l’anno il Centro di Aggregazione Sociale e il museo Arca del Tempo, quest’ultimo attraverso il progetto di occupazione regionale LavoRas.

Sono previste anche le risorse per dotare alcuni edifici pubblici di una connessione più veloce attraverso la fibra ottica, per la lotta alla piaga del randagismo e per la tutela dell’ambiente, attraverso un miglioramento della raccolta differenziata e la bonifica di alcuni siti del territorio. Confermati gli stanziamenti per il sostegno alla cultura, allo sport e quelli destinati alla sicurezza e alla protezione civile. Infine, saranno garantiti la concessione per la realizzazione del parco in zona stazione metropolitana e l’assegnazione di lotti per l’edilizia economica e popolare e di aree artigianali.