Scure sui ricciai: maxi sequestro e 50 multe per la pesca illegale

L’operazione della Guardia Costiera di Cagliari: sanzioni per 190 mila euro, sequestri di oltre una tonnellata di specie ittiche. Imponente il dispositivo di uomini e mezzi in campo

Vasti controlli della Guardia Costiera di Cagliari sulla filiera di pesca, si è conclusa l’operazione “Tallone d’Achille”. L’attività, volta alla tutela dei consumatori, è iniziata nel mese di dicembre e si è protratta per tutto il periodo natalizio, non solo nel capoluogo, ma in vaste regioni dell’Isola. I controlli, sia per terra che per mare, hanno interessato punti di sbarco, depositi, impianti di spedizione, mercati, esercizi commerciali e ristoratori, luoghi e unità di pesca e aree protette. Nel mirino in particolare la raccolta dei ricci di mare. In sintesi sono stati effettuati 179 controlli: 50 le sanzioni amministrative per un totale di circa 190 mila euro; 3 sanzioni penali, 18 i sequestri che hanno interessato 1275 kg di specie ittiche e 600 attrezzi da pesca incluse nasse e bertovelli.

PHOTOGALLERY: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1103104729724361.1073741921.308154245886084&type=3