Sbarchi in Italia, ecco il trucco: migranti dalla “nave madre” al barchino

“Ho segnalato al Governo la necessità di avere un pattugliamento di navi della Marina Militare per sorvegliare le acque te Sardegna e Algeria. Interrogazioni e risoluzioni in attesa di discussione”, ha dichiarato il deputato Fdi Salvatore Deidda

Sono complessivamente 100 i migranti approdati nelle ultime ore a Lampedusa in tre sbarchi consecutivi. I primi 81 sono sbarcati all’alba di stamane con un gommone, dopo essere stati lasciati al largo delle coste dell’isola da un peschereccio che stava tentando di fare rientro verso le coste del Nord Africa, si tratta della “nave madre” che è stata intercettata e bloccata da una motovedetta della Guardia di Finanza. Subito dopo si sono registrati altri due “mini sbarchi”, con 12 e 7 migranti, ma non è ancora chiarito se siano da ricondurre al medesimo peschereccio.

La notizia su https://www.quotidiano.net/cronaca/migranti-lampedusa-sbarchi-1.4658102.

“Ho segnalato al Governo la necessità di avere un pattugliamento di navi della Marina Militare per sorvegliare le acque te Sardegna e Algeria. Interrogazioni e risoluzioni in attesa di discussione”, ha dichiarato il deputato Fdi Salvatore Deidda.


In questo articolo: