Sassari, nascono i nuovi alloggi popolari: svolta in piazza Aldo Moro

Ecco la consegna di 24 alloggi all’Area

Mille metri quadri dove sorgeranno 24 nuovi alloggi popolari. Questa mattina il Comune di Sassari ha ceduto all’Agenzia Regionale per l’Edilizia Abitativa l’area adiacente piazza Aldo Moro nel quartiere di Carbonazzi, dove verrà costruita la palazzina che ospiterà gli appartamenti a canone sociale.

I nuovi alloggi, quattro per piano, avranno una superficie minima di 45 metri quadri e massima di 75 mq. Al piano terra del’edifico sono inoltre previsti 300 metri quadri ad uso commerciale, mentre al piano interrato verranno realizzati 24 posti auto.

L’opera rientra nel programma di realizzazione di 44 nuovi alloggi popolari, disposto con delibera regionale per un importo complessivo di 4 milioni di euro. Le risorse,  ottenute congiuntamente dal Comune di Sassari e  A.R.E.A., hanno consentito di realizzare i 20 alloggi di via Bellini nel quartiere di Latte Dolce di prossima consegna.

I lavori di piazza Aldo Moro verranno eseguiti dalla ditta aggiudicataria NOVACO S.r.l. di Sassari per un importo complessivo di 1.547.671 euro.

In via Flumenargia,  nel quartiere di Monte Rosello il Comune ha intanto aggiudicato l’appalto per il progetto definitivo che consentirà di costruire 30 nuovi alloggi popolari. L’Azienda Regionale per l’Edilizia Abitativa sarà invece impegnata a breve nella realizzazione di circa 70 alloggi al “Quadrilatero” di via Grazia Deledda per il quale è in fase di definizione la procedura di aggiudicazione alla ditta che deve realizzare i lavori.

Sul piano degli acquisti si è concluso  l’iter autorizzativo che consentirà all’Agenzia di acquisire sul mercato immobiliare cittadino circa 30 alloggi, in sostituzione dell’intervento previsto nell’area di San Francesco – Belvedere sulla quale – come è noto –  sono in corso di definizione i limiti vincolistici di carattere archeologico.

Entro la metà di ottobre, l’Assessorato alle Politiche della Casa richiederà  alle sette ditte, concorrenti alla manifestazione di interesse in corso, la presentazione delle offerte tecniche ed economiche per concludere l’acquisizione di circa 16 – 20 alloggi entro la fine dell’anno.