Sardegna zona arancione sino a maggio, Salvini e il no della Lega: “È impensabile tenere chiusa l’Italia anche per tutto il mese di aprile”

Il leader della Lega Matteo Salvini fa presagire un possibile voto contrario al governo Draghi: “Chiediamo al presidente Draghi che dal 7 aprile, almeno nelle regioni e nelle città con situazione sanitaria sotto controllo, si riaprano (ovviamente in sicurezza) le attività chiuse, a partire da ristoranti, teatri, palestre, cinema, bar, oratori, negozi”

Sardegna zona arancione sino a maggio, Salvini e il no della Lega: “È impensabile tenere chiusa l’Italia anche per tutto il mese di aprile”. Il leader della Lega Matteo Salvini fa presagire un possibile voto contrario al governo Draghi: “Nel nome del buonsenso che lo contraddistingue – e soprattutto dei dati medici e scientifici – chiediamo al presidente Draghi che dal 7 aprile, almeno nelle regioni e nelle città con situazione sanitaria sotto controllo, si riaprano (ovviamente in sicurezza) le attività chiuse, a partire da ristoranti, teatri, palestre, cinema, bar, oratori, negozi. Qualunque proposta in Consiglio dei Ministri e in parlamento avrà l’ok della Lega solo se prevederà un graduale e sicuro ritorno alla vita.


In questo articolo: