Sardegna, svolta per gli operai Forestas: “1200 assunti a gennaio, le risorse ci sono”

L’annuncio dell’assessora regionale leghista al Personale, Valeria Satta: “Il passaggio integrale del lavoratori precari avverrà a gennaio 2020”

I milleduecento operai precari di Forestas che, da mesi, protestano per sapere quale sarà il loro futuro? “Saranno tutti assunti a gennaio 2020, le risorse ci sono”. L’annuncio arriva direttamente dall’assessora regionale leghista al Personale, Valria Satta. “Le delibere sul transito dei lavoratori dell’agenzia erano state concepite per una estensione temporale dei contratti nel corso delle annualità, ma a seguito della recente sentenza del tribunale di Nuoro sono stati formulati per Forestas dei nuovi indirizzi che prevedono il passaggio integrale dei lavoratori precari dal mese di gennaio del 2020”, afferma la Satta. “Le risorse destinate per il transito di questi lavoratori saranno individuate”, sottolinea l’assessora, “all’interno di quelle già assegnate annualmente a Forestas dalla Regione, attingendo dunque a fondi già disponibili.”


In questo articolo: