Sardegna imbiancata, temperature polari e neve sotto i mille metri da Fonni a Desulo

La neve è arrivata nel cuore dell’Isola, decine i paesini sardi ricoperti dai fiocchi: risveglio sottozero nel Nuorese, due gradi a Cagliari. E ci sono sindaci che chiudono le scuole.

Promessa, meteorologica, rispettata. La Sardegna si risveglia avvolta dal freddo e, nel Nuorese, dalla neve. Fiocchi anche sotto i mille metri, imbiancati il Bruncu Spina, Fonni, Silius, Mamoiada e tanti altri paesini. E più di un sindaco, come quello di Nurri, decide di chiudere tutte le scuole in paese. Molte strade sono infatti impraticabili e gli uomini della Protezione Civile sono già al lavoro per cercare di liberarle. Un risveglio sottozero nel cuore della regione, e dove non nevica ci pensa la pioggia a creare disagi
Si battono i denti anche nel Cagliaritano, alle otto del mattino dell’ultimo lunedì di novembre la temperatura percepita è di appena due gradi.


In questo articolo: