“Sardegna, i miei ex professori indignati perchè faccio il pastore”

Il bellissimo racconto di un giovane pastore sardo che fa anche il cantante: “Signore che protestano per il passaggio delle pecore, persone che mi fanno improbabili saluti scambiandomi per extracomunitario, ex professori che mi guardano indignati perchè faccio il pastore. E magari loro hanno il figlio drogato in una panchina”

di Andrea Lam Rosas (pastore cantante sardo)

Durante la transumanza in Sardegna, succede questo. 
1 – signora che mi grida dal finestrino: – spostale che ho fretta!!!- si aspetti che le alzo in cielo cosi comodamente lei passa! 
2 -saluti improbabili da perfetti sconosciuti che mi scambiamo per extracomunitario.
3 – forze armate che mi fanno il saluto militare solo perché uso la tuta militare! 
4 – signore aventi con l’età, che chiudono i finestrini e tremano di paura come se stessi conducendo dei leoni e non un gregge di pecore.
5 – miei ex professori che mi guardano indignato perché faccio il pastore, e magari il figlio drogato perso nelle panchine di Sassari.
6 – gente che mi fa la foto come se fossi un attrazione turistica
7 – autisti che vogliono sorpassare a destra e non a sinistra come è logico sia. 
8 – il prossimo che suona il clacson gli tiro una pecora sul cruscotto.
9 – signora che al mio “passi è libero ” mi risponde.. no stai tranquillo aspetto.!!
Ma cosa aspetti che devo arrivare a Semestene e sono ancora a Padria. 
10 – nel mentre che scrivo questo post l’autista di un portavalori mi stava mettendo sotto .

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10211882394164611&id=1513732970&__mref=message_bubble

 


In questo articolo: