Sant’Antioco, canneto divorato dalle fiamme: “Incoscienti e stupidi ancora in azione”

Nuovo incendio nell’Isola sarda, la disperazione dei volontari intervenuti per spegnere il rogo: “Anche oggi qualcuno si è divertito, in cenere tremila metri quadri in località Sa Barra”

Un nuovo incendio, a distanza di appena due giorni, sfregia Sant’Antioco. Le fiamme sono divampate in località Sa Barra, incenerendo un canneto di circa tremila metri quadri. E, anche stavolta e nonostante i divieti da Coronavirus, dietro sembra esserci la mano dell’uomo. I volontari di Assosulcis onlus, intervenuti insieme alla Forestale e ai Vigli del fuoco per domare il rogo, sono disperati: ” L’incoscienza va pari passo con la stupidità. Anche oggi qualcuno si è divertito. Fuoco a un canneto, fuoco abbastanza esteso, circa 3000 metri quqadri in località Sa Barra”.


In questo articolo: