San Giovanni Suergiu, tentano il colpo in una casa ma vengono “sorpresi” da un carabiniere

Guanti e passamontagna già pronti, ma il colpo sfuma all’ultimo. A notarli e a far scattare l’allarme un carabiniere fuori servizio. Tre uomini finiscono in manette: tutti i dettagli

Tre uomini sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Carbonia, agli ordini del capitano Lucia Dilio, per il reato di tentato furto in abitazione e possesso di attrezzi da scasso. I tre sono stati notati da un carabiniere fuori servizio mentre stavano cercando di entrare in un’abitazione isolata. Il militare ha subito avvisato i colleghi: al loro arrivo, sono scattate le perquisizioni, e sono saltati fuori due giraviti, guanti in lattice e passamontagna. Insomma, il perfetto “kit” dello scassinatore. I malviventi sono stati subito arrestati e trattenuti nelle camere di sicurezza della compagnia di Carbonia. Oggi sono comparsi davanti al giudice per il rito direttissimo: per due di loro, pregiudicati per reati contro il patrimonio, sono scattati gli arresti domiciliari. Obbligo di dimora, invece, per il terzo componente della banda.


In questo articolo: