Record Sardegna, è ancora l’unica regione a superare la soglia delle terapie intensive

Secondo i dati dell’istituto superiore della sanità, le rianimazioni dell’isola sono all’11,3%, quindi quasi il triplo che nel resto d’Italia dove si scende al 4,2%.

La Sardegna resta ancora l’unica regione italiana a superare la soglia limite delle terapie intensive. Secondo l’ultima rilevazione dell’istituto superiore della sanità, il tasso di occupazione è pari all’11,3% a fronte del limite massimo fissato al 10% mentre la media nazionale si ferma al 4,2%. Quanto agli altri parametri nazionali, questa settimana scende anche l’indice di trasmissibilità Rt, pari a 1 rispetto al valore di 1,15 della settimana scorsa. In calo anche l’incidenza dei casi di Covid-19 per 100mila abitanti: da 776 a 717.

Il tasso di occupazione in aree mediche è invece in leggera risalita, anche a livello nazionale, al 15,6% contro il 15,5% di sette giorni fa. In Sardegna, infine, nei reparti Covid è occupato il 21% dei posti letto.

RispondiRispondi a tuttiInoltraModifica come nuovo


In questo articolo: