Quartu, l’sos di Patrizia: “I miei gatti sfrattati, aiutatemi a trovare dove ospitarli”

Adozione del cuore per Mielina, gatta tigrata bionda in attesa di cure all’occhio.

SOS DI PATRIZIA MARRAS DA QUARTU A RADIO ZAMPETTA; ” I MIEI GATTI SFRATTATI AIUTATEMI A TROVARE UN’ AREA DOVE OSPITARLI.

LANCIA APPELLO DI ADOZIONE DEL CUORE PER MIELINA LA GATTINA TIGRATA BIONDA IN ATTESA DEL SIERO DI CANE PER CURARE L’OCCHIO FERITO DA UN FORASACCO.”

Patrizia volontaria di Quartu Sant’Elena inizia l’intervista con un ringraziamento per le adozioni del cuore che ha visto tre gatti Luna, Rhum e Tino trovare Famiglia grazie alla collaborazione di Radio Zampetta Sarda e di Casteddu online, e di questo la redazione condivide la felicità del lieto fine.

“Mi occupo  insieme  ad altre persone  di qualche colonia  felina di Quartu, in particolare  una  colonia  da poco censita  nei pressi di viale Marconi.
Purtroppo  ci sono tante  gatte ancora  da sterilizzare, io mi occupo  del cibo e delle spese  veterinarie insieme a Gabriella e Agnese, mentre Anna fa gli stalli, le cure e quando  è  possibile  si cerca adozione, anche perché non tutti  i gatti sono adottabili. Questi gatti purtroppo  sono dentro una proprietà  privata  e questi giorni  ci hanno  comunicato che non  li vogliono  più vedere dentro il loro terreno. I gatti sono tanti e alcune  gatte hanno già  partorito e non sappiamo  dove sono i cuccioli  e che fine faranno, alcuni vengono attaccati a morte dalle cornacchie Noi non sappiamo  come risolvere  questa  situazione, abbiamo  chiesto al comune  di Quartu qualche area verde ovviamente messa in sicurezza, altrimenti  i gatti scappano, dove poterli trasferire. Se qualcuno ci può aiutare per trovare una nuova area destinata a una piccola oasi felina sarei ben lieta di entrare in contatto.
Io e le altre volontarie abbiamo un appello del cuore da fare:
Mielina la gatta tigrata bionda ferita in un occhio da un forasacco, adesso in stallo per la terapia sarà a breve pronta per un’adozione.
È una gatta di colonia non adatta alla vita di strada, quindi sarà  impossibile  dopo la cura rimetterla in colonia. Questa  dolcissima  gatta è  arrivata  qualche  anno fa da noi, è stata  sterilizzata, viveva in un posto tranquillo  e sicuro ma ora non lo è  più, dieci giorni  fa la mia amica  che le porta cibo, ha notato  che aveva l occhio  chiuso hanno provato  a mettere  il collirio ma non migliorava, anche se purtroppo  lei non sempre usciva fuori, allora  domenica  sono andata a vedere  la gatta insieme  a chi la segue da tempo. Aveva anche una zampa  gonfia che non poggiava per terra,  decidiamo di portare  via la gatta  perché necessitava di una visita  veterinaria,  portata in clinica  si scopre  che ha un forasacco  nell’ occhio, viene  tolto  ma purtroppo  lo ha danneggiato.  Ora deve mettere  3 tipi  di collirio al giorno e appena trovo un cane disponibile  faremo  il prelievo per il siero per poter curare l occhio.  Abbiamo  comprato i colliri , ma dobbiamo  ancora pagare la clinica. Dovrà fare anche altri controlli  perché si sospetta  un forasacco anche nella zampa. La gattina  è  dolcissima  ora sta  in gabbia  degenza  per la terapia.  La volontaria che collabora con me,  Gabriella segue da sempre questa  creatura e vorrebbe  trovare  una famiglia  per Bionda, loro la chiamano così LA BIONDA. La gatta verrà data in adozione  con casa  in sicurezza, niente  giretti  in strada, anche perché di strada ne ha fatta tanta.Tutte  le informazioni e per qualsiasi tipo di aiuto  mi potete contattare al +39 349 494 5798.

Per appelli e SOS contattateci sulla pagina Facebook e Instagram “Radio Zampetta Sarda”. Messaggi Casteddu online 380 747 6085
Ricordate di seguirci su Radio Casteddu i nostri appuntamenti
Lunedì/ Mercoledì/  Venerdì alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20
Appuntamento con la parola dell’esperta la Dott.ssa Silvia Serra di Ussana il Martedì alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20 il giovedì in replica nella stessa fascia oraria.
In streaming sulla pagina Facebook Casteddu online e radio zampetta sarda


In questo articolo: