Quartu, gli incivili del sacchetto selvaggio colpiscono ancora: una piaga senza fine

Ancora immondizia abbandonata per le strade, un degrado senza fine

Ancora immondizia abbandonata per le strade, un degrado senza fine. Nel territorio di Quartu Sant’Elena, vicino al cavalcavia pedonale ss 554, cumuli di sacchi neri sono stati gettati anche nel marciapiede che consente di arrivare alla fermata dell’autobus. Uno scenario che è impossibile da ignorare, una piaga, quella delle discariche abusive, con la quale si deve fare i conti tutti i giorni.
“Buste con umido, lettiera per i gatti, bottiglie – racconta Manuel Sanna – e, nella foto non si vedono, addirittura due sedie da spiaggia buttate”.
Un degrado generato dall’inciviltà umana, che predilige abbandonare i rifiuti dove capita anziché effettuare la raccolta differenziata.


In questo articolo: