Pula, il maxi incendio di Ferragosto è doloso: “Dieci ettari in fumo, un meraviglioso territorio umiliato”

La sindaca di Pula Carla Medau in elicottero per la drammatica conta dei danni effettuati dagli incendiari: “L’incendio è di chiara natura dolosa, e le indagini sono partite immediatamente, speriamo che stavolta i vigliacchi che hanno commesso questo barbaro reato non rimangano impuniti”

Pula, il maxi incendio di Ferragosto è doloso: “Dieci ettari in fumo, un meraviglioso territorio umiliato”.

La sindaca di Pula Carla Medau in elicottero per la drammatica conta dei danni effettuati dagli incendiari: “Anche stamattina l’elicottero ha dovuto effettuare ulteriori lanci in una zona impervia, in cui le ceppaie continuano ad ardere creando forte preoccupazione.
in località Truba Manna, Santa Margherita.

Con il Direttore Generale del C.Forestale di Vigilanza Ambientale Comandante Antonio Casula e il Comandante della Stazione di Pula Massimo Sardara, abbiamo effettuato un giro di ricognizione sulla zona interessata dall’incendio del 15 Agosto, al “volante” il pilota Agostino Filippaz con il tecnico Lorenzo Maccioccu.

Guardare le immagini è sempre una ferita al cuore che suscita tanta rabbia e indignazione.

Un territorio meraviglioso umiliato, i cui danni sono stati contenuti grazie alla perfetta organizzazione coordinata a livello regionale dal Comandante Casula, con il centro operativo di Protezione Civile, grazie all’intervento dei Canadair, degli elicotteri, del Superpuma, ma anche al coraggio e alla generosità delle squadre a terra, compresi i volontari come il nostro consigliere Andrea Berghi.

Li ringrazio tutti, a nome dell ‘Amministrazione e della Comunità Pulese, tutti nessuno escluso.

L’incendio è di chiara natura dolosa, e le indagini sono partite immediatamente, speriamo che stavolta i vigliacchi che hanno commesso questo barbaro reato non rimangano impuniti”.


In questo articolo: