Professore ammazzato per aver messo una nota, il corpo trovato nel cortile della scuola

Agghiacciante vicenda nel Napoletano, dove un docente è stato ammazzato per vendetta da uno studente o da qualche parente, questa è l’ipotesi degli inquirenti

Ammazzato per aver messo una nota a un suo studente. Questa è l’agghiacciante, incredibile ipotesi degli inquirenti sulla morte di Marcello Toscano, insegnate trovato senza vita nel cortile della scuola di Melito di Napoli. E questa è la pista che emerge con forza dalle testimonianze dei colleghi del docente, insegnante di sostegno ed ex consigliere comunale.

Una vicenda orribile, che lascia attoniti: sul corpo del prof sono state trovate ferite da arma bianca. Le ricerche sono iniziate ieri sera, quando i familiari hanno denunciato che non avevano più sue notizie. Alla fine, il corpo è stato ritrovato in un’aiuola nel cortile della scuola.

Qualche anno fa, nello stesso istituto, un ragazzo era stato accoltellato in classe da un coetaneo.


In questo articolo: