Pornografia minorile e materiale pedopornografico, 54enne arrestato a Guspini

In arresto un 54enne disoccupato del luogo, beneficiario tra l’altro del reddito di cittadinanza, per i reati di pornografia minorile e detenzione di materiale pornografico.

Nel primo pomeriggio di ieri a Guspini, i carabinieri della locale stazione hanno proceduto all’arresto di un 54enne disoccupato del luogo, beneficiario tra l’altro del reddito di cittadinanza, per i reati di pornografia minorile e detenzione di materiale pornografico. I militari, che già da tempo indagavano sull’uomo sulla base di informazioni acquisite, ieri mattina si sono recati presso la sua abitazione, per dar seguito a un decreto di perquisizione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari su richiesta degli stessi militari. Nel corso delle operazioni di ricerca, eseguite con la collaborazione tecnica di personale della polizia postale, sono stati rinvenuti due smartphone, due sim card e tre micro SD, al cui interno risultavano memorizzate circa 1000 fotografie e circa 200 video a contenuto pedopornografico. Le successive verifiche eseguite sugli smartphone, consentivano di accertare che l’uomo aveva inviato materiale pedopornografico a terze persone. L’arrestato, al termine degli adempimenti di legge, è stato tradotto presso la casa di reclusione di Uta a disposizione dell’autorità giudiziaria.


In questo articolo: