Pesa 404 chili e la bellezza di 200 calorie: è lui il panettone più grande del mondo, visitabile a Villacidro

L’opera incredibile a base di canditi e uvette presentata alla Galleria Sant’Ignazio di Villacidro è stata realizzata dal pasticcere di Sarroch Emanuele Pinna e tagliata ieri tra i presenti che hanno gustato il grande panettone e festeggiato il record intentato dall’Agenzia Explora

Pesa 404 chili e la bellezza di 200 calorie: è lui il panettone più grande del mondo. L’opera incredibile a base di canditi e uvette presentata alla Galleria Sant’Ignazio di Villacidro è stata realizzata dal pasticcere di Sarroch Emanuele Pinna e tagliata ieri tra i presenti che hanno gustato il grande panettone e festeggiato il record intentato dall’Agenzia Explora.

L’iniziativa guidata da Antonello Passafiume è stata un grande successo che ha attirato moltissimi curiosi. Un evento da ripetere per la gioia dell’imprenditore Giovanni Muscas, che ha fortemente voluto dare a Villacidro e ai paesi limitrofi un’occasione per fare festa insieme. E un ringraziamento va a lui, alla sua signora Maria, al figlio Filippo e a tutti i dirigenti del Gruppo Isa che hanno reso speciale queste serate di festa che si protrarranno fino alla prima settimana di gennaio.

Per battere il record di Milano (334 kg) Pinna si è ispirato a Sa Turri ‘e Su Scogliu, un luogo suggestivo di Sarroch che esprime bellezza e salute proprio come il grande panettone. Quindici giorni di preparazione, quaranta ore di cottura, il colore rosato per omaggiare le donne. E una dedica speciale del cuoco ai suoi due bimbi disabili adottati. A loro Pinna ha dato tutto il suo amore e la sua forza. E ha mostrato a loro e noi tutti come si fa un’impresa!

Ieri a Villacidro la festa ha coinvolto i presenti di tutte le età. Perché non è stata solo l’occasione di festeggiare il record del panettone gigante gustato in grandi fette, ma anche per ricordare i 40 anni di Topolino presente alla Galleria Muscas insieme agli altri personaggi per ballare coi bambini. La musica poi non è mancata grazie alla fantastica prestazione di Gianni Atzori e del fisarmonicista Andrea Puddu. Questa sera la compagnia teatrale Sa Spendula chiude il weekend natalizio con la commedia “Sa bellezza de i nonnusu”.
Gli altri appuntamenti. Sabato 29 spazio all’acrobazia con Peter Farris e il suo “Lo squinternato”; domenica 30 dicembre tributo ai Beatles con “The vaghi”, sabato 5 e domenica 6 gennaio gran finale con il Gruppo folkloristico “Città di di Villacidro” e i magnifici “Cossu e Zara” che ci faranno ridere col loro cabaret


In questo articolo: