Paolo Rossi domani sera a Cagliari con lo spettacolo “RossinTesta”

Auditorium del Conservatorio ore 21

Le canzoni di Gianmaria Testa, il grande cantautore piemontese scomparso lo scorso 30 marzo (a cinquantasette anni), interpretate da Paolo Rossi, attore comico con la passione e il talento mai nascosti per la musica: questa la cifra di “RossinTesta”, lo spettacolo firmato Produzioni Fuorivia e Teatro Colosseo di Torino, di scena domani sera (sabato 11 giugno) a Cagliari, all’Auditorium del Conservatorio (con inizio alle 21), per iniziativa della cooperativa Forma e Poesia nel Jazz. Uno spettacolo di “teatro canzone”, dove le parole e le musiche di Testa, quasi tutte scritte per alcuni lavori teatrali di Rossi, come “Arlecchino” e “Molière: la recita di Versailles”, trovano nell’interpretazione dell’attore di Monfalcone (e milanese d’adozione) una nuova veste.

“RossinTesta” si snoda idealmente in quattro capitoli per altrettanti temi cari ai suoi artefici: il teatro, con canzoni dedicate al mestiere dell’attore e al rapporto tra persona e personaggio, le donne, il sociale, e un omaggio a Enzo Jannacci, artista amatissimo sia da Paolo Rossi che da Gianmaria Testa. I due hanno condiviso da tempo un viaggio fatto di amicizia, destino, lavoro. Cantautore abituato a confrontarsi con il teatro, Gianmaria Testa da subito, e dunque ben prima della recente scomparsa, aveva deciso di partecipare al progetto, al quale aveva lavorato nell’ultimo anno, esclusivamente come autore, senza apparire in scena. Pensate per la vocalità e la teatralità di Rossi, le canzoni riescono a restituire un punto di vista nuovo e inedito sia sulle capacità compositive di Testa, sia su quelle di interprete dell’attore.

Ad affiancare sul palco Paolo Rossi – che torna a Cagliari a due anni e mezzo dall’ultima apparizione nel capoluogo sardo – ci sono Emanuele Dell’Aquila (chitarre) e i Virtuosi del Carso, ovvero Stefano Bembi (fisarmonica), Alex Orciari (contrabbasso e basso elettrico), Bika Blasko (violoncello, voce, percussioni) e Roberto Paglieri (batteria), alcuni dei quali presenza fissa, da tre anni a questa parte, nei suoi spettacoli “L’amore è un cane blu”, “Arlecchino”, “L’importante è non cadere dal palco” e “Molière: la recita di Versailles”, dove partecipano non solo come musicisti ma anche come performer e attori. L’allestimento si avvale delle luci di Andrea Violato e del coordinamento scenico di Paola Farinetti

Spettacolo di musica vestita da teatro, sogno, speranza, parola e risate, “RossinTesta” è un progetto speciale di Produzioni Fuorivia in collaborazione con il Teatro Colosseo di Torino (dove ha debuttato lo scorso 5 maggio). I biglietti per la recita a Cagliari, unica data in Sardegna, si possono acquistare a 25 euro (più diritti di prevendita) al BoxOffice in viale Regina Margherita, 43 (tel. 070657428). Sabato sera botteghino aperto all’Auditorium del Conservatorio a partire dalle 20.