Ora è la politica sarda a raccogliere l’sos dei cittadini: “Meningite, vaccini gratuiti”

Ecco la mozione in consiglio regionale: i sardi vogliono i vaccini gratis per l’allarme meningite

Una maggiore attenzione sui casi di meningite, con una campagna straordinaria di vaccinazione nei presidi sanitari isolani. E’ quanto avanza il capogruppo regionale dell’Udc Gianluigi Rubiu, che ha presentato una mozione urgente, sull’onda della proposta dell’Anci Sardegna: <<La Regione deve investire ulteriori risorse per il personale e per l’acquisto dei vaccini necessari – spiega il rappresentante dei moderati – per scongiurare spese folli delle famiglie>>. Il provvedimento presentato mette l’accento sulla necessità di consentire ai pazienti l’assistenza necessaria e recuperare una soglia minima di sicurezza: “Con il moltiplicarsi dei casi negli ultimi giorni è aumentata l’emergenza in Sardegna – alza il tiro Rubiu – con una corsa senza fine nelle strutture sanitarie sparse per il territorio. Siamo convinti che la Regione abbia sottovalutato il problema. La situazione si è complicata negli ultimi giorni, con il pericolo che possa aggravarsi, sfuggendo di mano ad una politica distratta e confusa. Non si può giocare con le vite umane. Ora si ponga rimedio con un piano di vaccinazione diffuso”.
L’azzeramento dei costi è il primo passo: “Si segua l’esempio della Toscana – conclude Rubiu – con la disponibilità delle dosi di vaccino, a titolo gratuito, per i bambini e ragazzi. Si faccia ricorso ad una variazione di bilancio per supportare le famiglie nelle spese per le inoculazioni contro la meningite”.


In questo articolo: