Oniferi senza medico di base, ordine della sindaca ai cittadini: “Vietato ammalarsi”

La provocazione della prima cittadina Piras che vieta di “ammalarsi, di avere necessità di cure e farmaci e di contrarre il virus Covid”. “Cari concittadini”, dichiara su Facebook, “vista l’impossibilità ad avere un medico, anche di supporto dai paesi più vicini, vi ordino di non ammalarvi. Vi chiedo di rispettare l’ordinanza. Grazie”

Il medico rinuncia e Oniferi resta senza assistenza primaria. E così il sindaco Stefania Piras, dopo aver avvertito Ats e Prefettura, emette l’ordinanza provocazione: “Vietato ammalarsi”

Con un messaggio whatsapp il medico annuncia la rinuncia al posto e il bando di assistenza primaria per il Comune di Oniferi è in proroga. Così la sindaca vieta ai cittadini di “ammalarsi, di avere necessità di cure e farmaci e di contrarre il virus Covid”. “Cari concittadini”, dichiara su Facebook, “vista l’impossibilità ad avere un medico, anche di supporto dai paesi più vivini, vi ordino di non ammalarvi. Vi chiedo di rispettare l’ordinanza. Grazie”.


In questo articolo: