Oltre 15 mila morti nel mondo, contagi e decessi rallentano in Italia

L’ultimo decreto del governo suscita malcontento tra i sindacati. Le nuove misure vengono considerate “troppo riduttive” dal governatore lombardo Fontana. Zaia: “Come in guerra fino a giugno”. Salvini: “Basta conte uomo solo al comando”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Continua a salire la crescita dei contagi da coronavirus in Italia. I casi totali sono balzati a 59.138, con un incremento di ben 5.560 in un solo giorno (inferiore però al dato record di ieri che si assestava a 6.557). È quanto emerso dal bollettino della Protezione Civile letto dal commissario all’emergenza Angelo Borrelli nel briefing con la stampa per fare il punto sull’epidemia.

Continua a leggere su Agi.it