Nuvole e vento sabato, gran sole domenica: primo weekend di primavera “pazzo” sulla Sardegna

Pienamente confermata la “follia” della stagione primaverile. Cielo coperto nel fine settimana su tutta l’Isola, sprazzi di sereno solo domenica. Farà comunque caldo, previsti picchi di 23 gradi a Cagliari e su gran parte del Campidano: niente tuffi al Poetto, al massimo un po’ di tintarella

“Primavera” e “pazzia”, due parole che si sposano benissimo anche nel 2019. Soprattutto se sono unite dal denominatore del meteo: sulla Sardegna, infatti, il primo weekend primaverile è all’insegna del ping pong tra nuvole, vento, poco sole ma temperature elevate. Sabato 23 marzo cielo prevalentemente coperto su gran parte dell’Isola e vento che soffia sino a venti chilometri orari, ma con picchi di ben ventitrè gradi su Cagliari e sul Campidano. Il raffronto tra i principali portali di meteorologia nazionali e internazionali non lascia quasi dubbi: difficilissimo replicare la “quasi estate” di una settimana fa.

 

Per la gioia di molti, poi, domenica 24 marzo si attende molto più sole sull’Isola, con il vento destinato a calare sino ai livelli di brezza: temperatura minima che oscilla tra i sei e gli otto gradi e massima tra i diciannove e ventuno, ma sempre con “allunghi” sino a quota 23. Insomma: a parte i più temerari, la maggior parte dei sardi non azzarderà un tuffo in mare ma, magari, una più salutare tintarella nelle spiagge o nei parchi.


In questo articolo: