Nuraghi in Barbagia: Ardasai, monumento unico ed importante di fronte a Perda ‘e Liana

Nuraghi da tutelare, bellezze da salvare: Ardasai a Seui

La zona della Barbagia seuese è stracolma di bellezze naturali ma anche di monumenti come i nuraghi o nuraxi. Non erano depositi e neppure postazioni e neppure altro. Lasciamo agli scienziati, agli antropologi, agli archeologi la definizione della civiltà nuragica e di queste strutture disseminate per l’Isola.

Parlando di simboli, ad Ardasai vi è un nuraghe importante e strategico, simbolo del paese di Seui insieme allo stemma del muflone; abitato dai nuragici ed intorno agli anni sessanta da ziu Darieddu, un eremita che andò, per vicende mai chiarite, a viverci per un lungo tempo. Nell’ultima visita abbiamo notato, con chi ci accompagnava, che parti della struttura sono cadute all’interno, ad occhi inesperti non sembra un atto vandalico ma la mancata cura della costruzione. Un invito all’amministrazione comunale ed alla Sovrintendenza: andate a verificare lo stato. È un atto dovuto per competenze, ed un atto importante di tutela dei simboli delle nostre comunità che hanno un grandissimo valore non solo affettivo ma anche economico e turistico.  


In questo articolo: