“Nuova stazione marittima di Cagliari a forma di prua di nave con negozi e hotel di lusso”

Tanti negozi di prodotti tipici sardi e un boutique hotel di 50 stanze con ristorante, centro benessere e piscina panoramica. La proposta arriva dai Popolari per Cagliari: “Sarà un’opera titanica e i turisti la vedranno quando saranno ancora in mare. Così rifiorirà il commercio anche in tutta la Marina”. Che cosa ne pensate?

La vecchia Stazione Marittima? In futuro dovrà diventare “un edificio di elevata qualità architettonica con servizi per la nautica, pronto soccorso, uffici, bar, ristoranti e strutture ricettive”. Sul piatto c’è una proposta di “project financing” da 25 milioni di euro, come emerso già a novembre dell’anno scorso durante l’audizione in Comune dell’attuale presidente dell’Autorità portuale Massimo Deiana, dove erano state presentate tutta una serie di ipotesi sul porto del futuro. E adesso c’è anche un nuovo progetto, presentato dai Popolari per Cagliari, lista che sostiene la candidatura a sindaco di Paolo Truzzu (centrodestra). L’edificio che dovrà essere costruito sulle ceneri dell’ex stazione? “Dovrà essere a forma di prua di nave, sviluppato su due piani, con negozi rigorosamente tipici sardi e un boutique hotel”. A spiegare nei dettagli la proposta è il capolista Federico Ibba: “L’edificio dev’essere riqualificato, non è importante se con una demolizione o ricostruzione, l’importante è che diventi il biglietto da visita della nostra città”. Come? “Al piano terra ospiterà tanti negozietti come quelli della Marina, sarà una prosecuzione del centro commerciale naturale del rione portuale, quindi con prodotti in vendita rigorosamente tipici e della tradizione cagliaritana, più sale adatte ad ospitare congressi e riunioni”. Al primo piano, invece, “un boutique hotel con cinquanta stanze e un ristorante”.

 

E, sul tetto, rigorosamente scoperto, “un centro benessere e una piscina. Stiamo parlando di una zona di Cagliari che ricade nelle proprietà del demanio marittimo”, osserva Ibba, “come Comune troveremo, con l’Autorità portuale, i soldi per il progetto. Si tratta di dare maggiori servizi soprattutto ai turisti. Chi andrà al centro benessere o alla piscina godrà di una vista panoramica unica”. A realizzare il progetto, per conto dei Popolari per Cagliari, “è stato l’ingegner Carlo Ballati. L’opera è perfettamente realizzabile, Cagliari non può avere ancora, al porto, una struttura vecchia e mezzo rotta come l’ex Stazione Marittima”.