Nuoro, furto nello studio legale: il dna incastra un uomo di 45 anni

S.P, pregiudicato, aveva potato via un computer portatile e una pennina usb, che contenevano importanti documenti di lavoro.

Aveva fatto irruzione nello studio legale associato “Marongiu” di via Zara a Nuoro. Era il 30 dicembre 2012: dopo avere passato al setaccio tutte le stanze, aveva potato via un computer portatile e una pennina usb, che contenevano importanti documenti di lavoro, ma durante il colpo si era ferito, lasciando tracce ematiche sul posto.

Dopo una lunga indagine, è stato il dna a incastrare il ladro: gli uomini della sezione Reati contro il patrimonio della Squadra Mobile di Nuoro hanno denunciato a piede libero S.P., pregiudicato nuorese di 45 anni


In questo articolo: