Negozi e parrucchieri chiusi anche ad Assemini: “Decisione sofferta, prima però c’è la salute”

Il sindaco di Sarroch Salvatore Mattana invece apre alla possibilità di una riapertura in settimana, così come Pula

C’è anche Assemini l’elenco dei comuni della città metropolitana di Cagliari che hanno deciso di non riaprire lunedì 11 maggio negozi e parrucchieri. La conferma anteriore arriva dalla sindaca del M5S Sabrina Licheri, che con un breve ma chiaro post su Facebook spiega ai cittadini il perché di questa scelta: “Prima di tutto la salute dei cittadini. Una decisione sofferta ma necessaria visti gli elementi messi a disposizione ai fini della stessa decisione. Tutti siamo per le riaperture a garanzia del lavoro in sicurezza e in salute”. All’inizio della prossima settimana, utile ricordarlo, “i Comuni che presentano un indice di trasmissibilità Rt uguale o inferiore a 0,5 si adopereranno affinché tali attività, indicate nell’ordinanza regionale del 2 maggio scorso, possano tornare operative non appena possibile”.

Il sindaco di Sarroch Salvatore Mattana invece apre alla possibilità di una riapertura in settimana: “Tuttavia, se a seguito della comunicazione dell’indice di contagio da parte della Regione, risulti che tale indice è inferiore allo 0,5, i sindaci si adopereranno per consentire la riapertura delle attività nel corso della prossima settimana stessa.
Siamo consapevoli delle difficoltà che attraversano le attività commerciali ma con l’intento di favorire le riaperture con la massima sicurezza e tutela per le attività commerciali e per i loro utenti.
Siamo pronti a sostenere il riavvio delle attività dei nostri esercenti e ci auguriamo anche che, al contempo, pervengano le linee guida dell’INAIL per consentire ai nostri esercenti una riapertura in tutta sicurezza”.


In questo articolo: