Nasce NorApp, per godere le bellezze di Nora in tutte le lingue sul tuo Smartphone

“Attraverso quest’App, puntiamo a una nuova e moderna fruizione dell’Area Archeologica” afferma la Sindaca Carla Medau “Il nostro obiettivo è valorizzare e migliorare il sito di Nora rendendolo sempre più appetibile e capace di uscire dai confini del nostro territorio”

E’ stata presentata oggi NorApp, l’app ufficiale dell’Area Archeologica di Nora e del Museo Patroni di Pula. Con NorApp è possibile avere un supporto audio in sei lingue differenti: italiano, inglesefrancese tedesco, russo e cinese.

L’App può essere utilizzata sia in loco che da casa. Durante le visite è anche possibile, tramite il lettore di Q-Rcode integrato, inquadrare il codice presente sui dieci pannelli informativi disseminati nell’area archeologica e accedere immediatamente alle medesime informazioni.

Dalla pagina dell’audioguida è poi possibile accedere ad una selezione di immagini del luogo e ad una visione panoramica dello stesso.

“Attraverso quest’App, puntiamo a una nuova e moderna fruizione dell’Area Archeologica” afferma la Sindaca Carla Medau Il nostro obiettivo è valorizzare e migliorare il sito di Nora rendendolo sempre più appetibile e capace di uscire dai confini del nostro territorio”.

“Nora è il primo sito archeologico della Sardegna che si avvale del supporto di un’App interamente dedicata” afferma l’Assessore alla Cultura Massimiliano Zucca “congiuntamente all’utilizzo delle visite tramite i cursori e all’introduzione delle visite libere, queste novità ci permetteranno un notevole incremento di presenze di turisti e visitatori”.

“Le nuove risorse ottenute dall’incremento dei visitatori” conclude la Medau “ci consentiranno di reinvestire le risorse in cultura, in promozione e in professionalizzazione delle guide turistiche”


In questo articolo: