Nasce il bellissimo Parco delle Storie a Pula: a Guventu un bosco di città con le piante verdi più speciali

La Sindaca Carla Medau si dichiara estremamente soddisfatta di questa nuova opera pubblica: “Il parco rappresenta per Pula e la sua comunità un nuovo cameo verde e crediamo davvero che possa aiutarci a migliorare la qualità della vita delle nostre famiglie e dei nostri figli”

E’ stato inaugurato stamattina a Pula il bosco di città denominato “Parco delle Storie – Guventu”.

Una nuova area verde situata in viale Nora, che con la sua funzione ecologico-ambientale avrà lo scopo di mitigare gli impatti e regolare gli effetti del microclima.

Nel parco sono presenti numerose specie autoctone congiuntamente a specie rare, uniche in Sardegna come la “Davidia Involucrata” conosciuta come pianta dei fazzoletti o la “Bauhinia purpurea, fiore originario della Cina.

La Sindaca Carla Medau si dichiara estremamente soddisfatta di questa nuova opera pubblica: “Il parco rappresenta per Pula e la sua comunità un nuovo cameo verde e crediamo davvero che possa aiutarci a migliorare la qualità della vita delle nostre famiglie e dei nostri figli, abbiamo voluto riqualificare quest’area incolta di circa un ettaro con l’idea che possa fare da cerniera tra la zona di Nora e il nostro centro abitato. da custodire e preservare”.

L’Assessore ai lavori pubblici Emanuele Farneti commenta con orgoglio l’inaugurazione ma con una piccola vena polemica relativa a un altro parco, quello di Gutturu Mannu: “Oggi abbiamo consegnato alla cittadinanza un polmone verde in mezzo al paese. Questi sono gli unici parchi che mi piacciono, nulla a che fare con i parchi dei vincoli e dei divieti creati non si sa per quale scopo”


In questo articolo: