Monserrato, teppisti ancora in azione al Parco Magico: stavolta beccati dalle telecamere

Teppisti  vandalizzano per l’ennesima volta i giochi per i bimbi ma questa volta l’occhio delle telecamere li riprende: identificati dal sistema di videosorveglianza

Monserrato . Nuovamente vandalizzato il Parco Magico, splendida area verde dove i piccoli monserratini possono correre e giocare. In particolar modo è stato preso di mira l’Albero Magico, particolare attrazione che caratterizza il parco.
“Teppisti delinquenti  hanno nuovamente rotto l’oblò dell’Albero Magico al parco di via dell’Argine – spiega la vicesindaca Maristella Lecca – è la terza volta in pochi mesi, ma questa volta sono stati ripresi dalle telecamere. Sono stati  identificati grazie alle telecamere di videosorveglianza, spero adesso che vengano sanzionati e costretti a ripagare tutto perché quell’oblò costa con installazione intorno agli 800 euro”.
Un conto salato, quindi, ma non solo: “Il pezzo arriva da fuori Sardegna per cui i gioco rimarrà chiuso per circa 30 giorni. Questi delinquenti la devono finire – aggiunge Maristella Lecca – non giustifico nessun disagio, non c’è nessuno motivo per compiere questi gesti, è stato fatto un grosso danno in quanto non è il pezzo in se, il danno creato, ma la tristezza che ci sarà negli occhi di ogni bambino quando vedrà chiuso il gioco. E questo mi fa veramente ribollire il sangue. Per colpa di pochi ancora una volta le conseguenze le subiscono i nostri bambini che trovano ogni giorno nel Parco Magico un luogo di gioia e spensieratezza”.


In questo articolo: