Monserrato, il parco di via Boezio sarà intitolato al Generale Dalla Chiesa

A fine aprile la cerimonia e la presentazione della targa dedicata a chi ha perso la vita per non aver mai smesso di combattere e lottare in nome della legalità.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Da oltre un anno i bambini giocano in quel parco dotato di ogni confort: il taglio del nastro è stato a fine 2022 con la promessa di riprendere in mano l’area e dedicarla ufficialmente al Generale Alberto Dalla Chiesa, anche prefetto, deceduto assieme alla moglie Emanuela Setti, a Palermo nel 1982. Una pioggia di proiettili non lasciò scampo alla coppia, una missione, quella di Dalla Chiesa, che sapeva bene che non avrebbe avuto il lieto fine per lui. Combatté contro la mafia, contro la violenza e l’illegalità negli anni in cui gli agguati mortali erano dietro l’angolo, in quei 100 giorni a Palermo, gli ultimi della sua vita. E in suo onore la targa è già posizionata, pronta per essere scoperta innanzi alle autorità e ai cittadini dagli amministratori che, fortemente, hanno optato per questa scelta. Il sindaco Tomaso Locci, al momento dell’inaugurazione del parco, specificò che ci sarebbe stata una seconda cerimonia proprio per presentare la targa per l’uomo che morì in via Isidoro Carini ma non smise ciò che, ancora oggi, simboleggia per tutta l’Italia buona, quella che crede e lotta per la legalità e la supremazia della giustizia su ogni azione compiuta a danno e offesa dei diritti altrui.


In questo articolo: