Modello Cagliari: auricolari e telecamere per superare l’esame di guida, denunciati 3 stranieri e un italiano

Questa volta l’esame con truffa, con gli stessi meccanismi più volte scoperti nel capoluogo, si stava svolgendo a Nuoro, dove è intervenuta la polizia stradale.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Con auricolari e microtelecamere, pagando corpose somme di denaro, tentavano di superare l’esame di guida truffando gli esaminatori. Tre stranieri e un italiano sono stati denunciati dalla polizia stradale di Nuoro. 

Secondo gli investigatori, i quattro, durante la prova, hanno utilizzato un micro auricolare posizionato su un orecchio attraverso il quale ricevevano le risposte da un suggeritore, che si serviva di una micro telecamera che inquadrava il monitor su cui l’ufficio della Motorizzazione civile di Nuoro, proiettava i quesiti. I candidati, privi di adeguata preparazione, e, nel caso degli stranieri, con scarsa padronanza della lingua italiana, in questo modo superavano l’esame. 
La polizia stradale di Nuoro sta cercando di individuare gli altri soggetti coinvolti. L’escamotage utilizzato dai quattro non è nuovo: a Cagliari la polizia ha denunciato diverse persone, anche in questo caso stranieri, che si facevano aiutare dall’esterno – con auricolari, per superare l’esame per conseguire la patente. 


In questo articolo: