Medico vegano “esulta” per la morte di un cacciatore sardo, interviene l’Ordine nazionale dei medici

Il dottore, pugliese, aveva commentato così la morte di Andrea Altea: “Bene, dovrebbe succedere più spesso”. Dopo la segnalazione di alcune associazioni di cacciatori arriva la lettera-segnalazione dell’Ordine dei medici

L’Ordine dei medici di Salerno è stata informata, tramite la segreteria nazione della federazione dei dottori, del “caso” delle parole, pubblicate su Facebook, da un medico di origine pugliese legate alla morte di Andrea Altea, l’assessore di Aggius morto durante una tragica battuta di caccia. Pasquale Mario M., questo il nome del dottore, aveva “esultato” per la morte del cacciatore sardo: “Bene, dovrebbe succedere più spesso”. Un messaggio che ha da subito scatenato uno tsunami di polemiche e proteste, inclusa quella di alcune associazioni venatorie. Marco Efisio Pisanu, presidente della Caccia Pesca e Tradizione, insieme ai suoi colleghi dell’Ucs e dell’Anlc, ha presentato una segnalazione all’Ordine dei medici. A pochi giorni di distanza, è arrivata la risposta: dagli uffici di Roma hanno inviato una segnalazione ai loro colleghi campani, visto che il medico risulta iscritto proprio lì.

 

n attesa di Riscontro dall’ordine dei medici di Salerno, vi informo che abbiamo deciso di presentare una formale querela”, questo il commento di Pisanu. 


In questo articolo: