Marito picchiato da tre amici:”Le corna di tua moglie? Non c’entriamo”

Storia di gossip, minacce e sequestro di persona nel Sulcis. I carabinieri denunciano tre persone: hanno spaccato sette costole a un marito che sosteneva che parlassero troppo in giro delle presunte relazioni extra coniugali della moglie

“Le relazioni extra coniugali di tua moglie? Non le abbiamo certo messe in giro noi, certe voci”. E per convincerlo, lo sequestrano, lo minacciano di morte e gli fratturano sette costole. Incredibile episodio quello avvenuto in una località del Sulcis. Dove i carabinieri hanno denunciato tre persone per disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone, minacce, ingiurie, lesioni personali, violazione di domicilio, sequestro di persona.

Si tratta di tre amici con un’età compresa tra i 24 e i 45 anni. Due di loro hanno bloccato e insultato un 53enne minacciandolo di morte per poi aumentare la violenza, prendendolo a calci e pugni. Ed entrando poi nella sua abitazione, l’hanno poi costretto a seguirli presso il luogo di lavoro di un suo amico. Secondo i carabinieri l’atto intimidatorio era finalizzato a costringere la vittima a dire all’amico che le infomazioni riguardo a presunte relazioni extra coniugali della moglie non erano state apprese da loro. Infatti l’uomo picchiato avrebbe detto in giro forse il contrario. Ma il giorno dopo ha presentato ai carabinieri la querela, sfociata in tre denunce.  

 


In questo articolo: