“Una mamma con la figlia molestata in piazza del Carmine, noi donne abbiamo paura”

La lettera aperta di Veronica Muggironi, cagliaritana, al sindaco Zedda: “Oggi leggo l’ennesima molestia da parte degli stessi,ad una donna e a sua figlia in pieno giorno in Piazza del Carmine. Sono stanca di star zitta. Non mi sento tutelata ne protetta come cittadina, bisogna risolvere quanto prima questa situazione”

di Veronica Muggironi

Salve, redazione di Casteddu Online..sono una vostra cara lettrice,mi farebbe piacere se anche voi mi appoggiaste nel divulgare una lettera che sto inviando al nostro Sindaco,per quanto riguarda la problematica sulla scarsa sicurezza della nostra città,centrando come tema principale quello degli extracomunitari. Oggi leggo l’ennesima molestia da parte degli stessi,ad una donna e a sua figlia in pieno giorno in Piazza del Carmine. Sono stanca di star zitta. Non mi sento tutelata ne protetta come cittadina, bisogna risolvere quanto prima questa situazione. Perchè tutto questo sta creando principalmente a noi donne tanta ansia e angoscia.

 


In questo articolo: