Malore improvviso e fatale per una sedicenne di Porto Torres: addio a Maika Soru

Una cittadina in lutto quella del Nord Sardegna per la scomparsa, ancora inspiegabile, della giovanissima atleta che, dalle prime informazioni, ieri sera dopo aver fatto la doccia si è accasciata a terra senza più riprendere conoscenza


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Malore improvviso e fatale per una sedicenne di Porto Torres: addio a Maika Soru, giocava nella società sportiva locale di volley. Una cittadina in lutto quella del Nord Sardegna per la scomparsa, ancora inspiegabile, della giovanissima atleta che, dalle prime informazioni, ieri sera dopo aver fatto la doccia si è accasciata a terra senza più riprendere conoscenza. “Qualche giorno fa l’ho vista tranquilla e spensierata con il papà” commenta una sua conoscente. Una notizia che si è presto diffusa questa mattina e che ha lasciato tutti increduli e affranti dal dolore. “Oggi è un terribile risveglio, non si può perdere una figlia così, avevi ancora tutta la vita davanti amore bello, non ci sono parole veramente solo tanto dolore, un immenso dolore” si legge tra i tanti messaggi dedicati alla giovane che lascia il papà e una sorellina più piccola. Anche la  società del Porto Torres volley si unisce al dolore “per la tragica scomparsa della giovanissima figlia e sorella Marika” e in segno di lutto ha annullato tutte le partite che si sarebbero dovute disputare tra oggi e domani.


In questo articolo: