Lino, fotografo a Radio Casteddu: “Il Covid mi ha penalizzato, ma non voglio arrendermi”

Lino Cianciotto, 59 anni di Fluminimaggiore, fotografo di professione, penalizzato dal divieto di spostarsi tra una regione e l’altra. Ai microfoni di Radio Casteddu spiega: “Lavoro prevalentemente con i turisti, dobbiamo programmare il tempo per qualificare il nostro lavoro”

Lino Cianciotto, 59 anni di Fluminimaggiore, fotografo di professione, penalizzato dal divieto di spostarsi tra una regione e l’altra.
Ai microfoni di Radio Casteddu spiega: “Lavoro prevalentemente con i turisti, dobbiamo programmare il tempo per qualificare il nostro lavoro”.
Conosce i punti più impervi della Sardegna e organizza tour per far visitare gli angoli più suggestivi dell’isola. Il covid-19 ha penalizzato anche il suo lavoro ma Cianciotto non si arrende: il tempo in cui non si può lavorare lo si può impiegare per migliorarsi”.
Risentite qui l’intervista a Lino Cianciotto di Paolo Rapeanu e Gigi Garau
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU


In questo articolo: