Lavoratore irregolare e telecamere senza autorizzazione: nei guai due titolari di locali a Capoterra

Il risultato dei controlli dei carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro in alcune attività a Capoterra: uno è stato sanzionato con una multa di 3600 euro l’altro denunciato

Stanotte a Capoterra attorno alle due, nel corso di un servizio congiunto fra i carabinieri della locale Stazione e personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro dei carabinieri di Cagliari, sono stati controllati due locali. Nel corso delle verifiche ispettive è emerso per quanto riguarda la prima attività commerciale che uno dei lavoratori  non era stato regolarmente dichiarato agli uffici competenti, pertanto al responsabile legale della società che gestisce l’esercizio pubblico è stato contestato l’impiego di lavoratori subordinati senza preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro da parte del datore di lavoro. E’ stato sanzionato con una multa di 3600 euro.

Nella seconda attività, il titolare è stato invece denunciato per la presenza di un impianto di videosorveglianza idoneo al controllo a distanza dei lavoratori, installato senza il necessario titolo autorizzativo.


In questo articolo: