L’anno dei Carabinieri:17mila reati perseguiti e 300 denunce per droga

Illustrata in una conferenza stampa l’attività dell’Arma per l’anno 2016

(Nella foto, il Colonello Luca Mennitti, comandante del Comando Provinciale Carabinieri Cagliari).

Oltre 17mila reati perseguiti nella provincia, 46mila servizi di controllo del territorio con l’impiego di più 91mila unità, con l’identificazione di 171.980 persone e attraverso il controllo di 121mila automezzi. novecento invece gli arresti effettuati.

È una premessa indicativa dell’attività operativa del 2016 svolta dai Carabinieri, illustrata dal comandante del Comando provinciale, il Colonello Luca Mennitti: in via Nuoro a Cagliari, 90mila sono le richieste pervenute al 112, delle quali solo 6.500 connesse con la commissione di reati. Sui riflettori dei militari dell’Arma, impiegati nei diversi settori, la prevenzione e la stretta collaborazione con i cittadini e le altre Istituzioni.

Incisiva anche l’attività svolta nella lotta al traffico e allo spaccio di droga, oltre 300 persone denunciate, segnalati quasi 400 assuntori, più di 110 chili di droga sequestrati, senza contare gli affari legati alla coltivazione di cannabis (sequestrate ben 1.419 piantine). E ancora due omicidi, tre tentati, i cui autori sono  stati tutti individuati. Importante anche l’inaugurazione a giugno della stanza rosa, dedicata alle donne vittime di violenze in genere. 

 


In questo articolo: